Lettere da Viola: seconda puntata

La stanza della scrittrice: lettere da Viola.

Lettere da Viola: seconda puntata
Lettere da Viola: seconda puntata

Lettere da Viola: seconda puntata.

Buon lunedì,

Inizia la settimana ed è arrivato il momento di una nuova lettera da parte di Viola, indirizzata al suo amico.

A proposito: gli avete già dato un nome?

Sarei curiosa di sapere a chi, secondo voi, sta scrivendo la nostra scrittrice, o a chi scrivereste voi.

Oggi scopriremo un particolare che riguarda il borgo dove Viola vive, e anche qualcosa di molto importante sulla persona alla quale sono indirizzate le lettere.

Mi auguro che questa avventura epistolare vi conquisti ogni volta un pochino di più.

Ps: ovviamente, se vi piace, non siate timidi nel passare parola.

Buona lettura

Roby.

Lettere da Viola: seconda puntata
Fresie

Lettere da Viola: seconda puntata

Caro amico,

oggi la stanza profuma di fresie e di giacinti.

C’è un mercato dei fiori itinerante e, ogni secondo lunedì del mese, si ferma nel nostro borgo. Occupa tutta la via principale senza però invaderla.  Le conferisce un’aria di festa e sembra che sia sempre primavera anche se la giornata è grigia.  Perciò stamattina, dopo una lenta colazione (qui i sapori si dilatano e si intensificano, richiedendo un tempo più lungo per gustarli fino in fondo), sono andata a riempirmi lo spirito di colori e aromi.

Lettere da Viola: seconda puntata
Borgo
Lettere da Viola: seconda puntata
Borgo

Come potrai immaginare ho dialogato con la maggior parte dei venditori e mi sono arricchita delle loro storie.

Alla fine, ho scelto di portare a casa delle fresie gialle e tre giacinti viola.

Li ho divisi in tre vasi: ne ho messo uno in cucina e due nel mio studio.

Lettere da Viola: seconda puntata
Giacinti

Non puoi immaginare come il giacinto faccia risaltare gli altri fiori: somiglia alla sagoma di un cavaliere dipinta sul sole. Mi sono convinta che con lui accanto mi sarà più facile scrivere in questa giornata un po’ triste.

Lettere da Viola: seconda puntata
Sant’Angelo il paese delle fiabe. El Quijote.

Lo so, non ami pensarmi vittima di questo sentimento, ma ieri ho parlato con tua figlia e mi ha detto che continui a dormire. La sua voce tremava mentre me lo raccontava. I medici sono scettici, però lei continua a sperare.

Sono certa che comprenderà quando sarà il momento di lasciarti andare.

Ha solo bisogno di un po’ di tempo per sentirsi pronta ad accettare un mondo senza di te.

Non sa che non si è mai preparati fino in fondo e che, quando le persone che amiamo muoiono, ciò che ci circonda cambia profondamente, perché il nostro sguardo e il nostro sentire non sono più gli stessi.

https://www.youtube.com/watch?v=bN5Q3lAr8PM

Lettere da Viola: seconda puntata
Lettere da Viola: seconda puntata

È la metamorfosi degli addi.

È il ciclo inesorabile della vita.

So che le hai insegnato a lottare e a credere in se stessa quindi, ho fiducia che troverà il coraggio di intraprendere un sentiero doloroso. Inoltre, il bene che prova nei tuoi confronti sarà lo strumento che le permetterà di rinunciare a stringere la tua mano.

Sceglierà la tua pace.

Troverà il modo di ritrovare la sua.

Tu le suggerirai come fare, lo hai sempre fatto. Soltanto questa volta dovrà prestare più attenzione perché lo farai in silenzio.

Mi ha detto che ti legge le mie lettere ad alta voce e che spesso qualche infermiera si ferma ad ascoltare. Mi ha chiesto se ciò mi disturba. Le ho risposto di no, che le nostre parole non sono mai state segrete.

Mi è sembrata sollevata.

Tua figlia è una donna gentile, attraversa la realtà con una delicatezza che temo, spesso, possa ferirla. Non tutti sono portatori di gentilezza e, al trovarsela davanti, non la riconoscono, anzi la scambiano per leggerezza, per mancanza di intelligenza.

Che ignoranti!

Come possono un sorriso o un gesto garbato risultare generati da stupidità?

Stupidi sono coloro che non comprendono il dono che stanno ricevendo. Si dovrebbero istituire corsi di educazione alla gentilezza e dovrebbero essere tenuti in stanze adornate da fiori.

Lettere da Viola: seconda puntata
Fresie dettaglio

Anche la mia stanza oggi è più elegante, la luce bacia soavemente i petali e il mio respiro è più calmo.

Mio caro amico, è giunto il momento di dedicarmi alla storia che sto creando.

Ancora non so dove mi porterà, ma non mi preoccupo: non è forse sempre così nella vita?

Sereni pensieri a te

Tua,

Viola.

.

Se ti va:

  • Raccontami a chi scriveresti tu
  • Qual è il fiore o i fiori che fanno brillare la tua stanza o il tuo giardino

Qui un vecchio articolo intitolato:

La gestione delle ombre.

https://www.incastrionline.it/la-gestione-delle-ombre/

 

Questo articolo ha 18 commenti.

  1. Emanuela Agosta Tota

    Bellissima questa lettera di Viola al suo amico fraterno. La gentilezza è sempre profumata di fiori. Anche le immagini sono molto belle. Buona giornata Roby 🌸🖋️

    1. Roberta Leonardi

      Ti ringrazio Emanuela,
      Buona giornata anche da parte di Viola.

  2. Silvia

    È sempre piacevole leggere i tuoi pensieri, è come viverli 😊

    1. Roberta Leonardi

      Grazie infinite, Silvia.
      Un abbraccio e buona settimana.

  3. Marcella

    stupenda questa lettera di Viola. Lasciare andare chi amiamo non è facile e non si è mai pronti.
    Buon lunedì Roberta😘

    1. Roberta Leonardi

      Grazie di cuore Marcella,
      serena giornata a te.

  4. Cecilia

    il fiore che illumina il giardino è la Magnolia Stellata, piantata alla nascita di Anna e che tanto piaceva a mamma.
    Scriverei una lettera a una signorina ricamatrice a me tanto cara.

    1. Roberta Leonardi

      Grazie Cecilia per aver condiviso la tua voce e i tuoi ricordi.
      Un abbraccio
      Roberta

  5. Genny

    non ci si abitua mai a lasciare andare chi vuoi bene, da poco ho perso una persona a me tanto cara, spesso vado a rileggere gli ultimi messaggi, me la fanno sentire ancora qui con me…mi ha emozionata tanto questa lettera. Brava come sempre Roberta 🌷

    1. Roberta Leonardi

      Grazie Genny. Sono sicura che lei sia con te. Ti abbraccio 😘

  6. Claudia Marson

    Un bel appuntamento e un bel modo per iniziare la settimana ☺️
    Adora i fiori 💛💜 esalta la gentilezza, mi
    piace molto questa Viola.
    Grazie a te cara Roberta per regalarci sempre bei momenti 🤗

    1. Roberta Leonardi

      Grazie a te Claudia che partecipi sempre con garbo ed entusiasmo.
      Ti ringrazio tantissimo ❤️

  7. Nelia

    che bello questo appuntamento😊…le lettere di Viola scalfiscono sempre il mio cuore❤️ lo riempiono di tenerezza e gentilezza, come i meravigliosi fiori💐
    scriverei una lettera alla MIA adorata nonna che amava i fiori e un particolare la fresia!!😊

    1. Roberta Leonardi

      Che tenerezza, Nelia ❤️
      Grazie di condiviso il ricordo di tua nonna: è molto bello.
      🙏

      1. Maura

        Scriverei al mio caro amico Lucio che pure è stato a lungo sofferente in un letto e che , come me , amava i fiori . Era un pittore e c’era tanta eleganza e gentilezza e poesia in lui….

        1. Roberta Leonardi

          Che bello.
          Grazie Maura e allora per te sarà
          Caro Lucio…
          🩷

  8. Maria Pia Leonardi

    Cara sorella, come ben sai non amo i fiori recisi ma amo moltissimo i prati fioriti. Non ho preferenze per nessuno, sono tutti belli. Tu lo sai a chi scriverei non credo ci sia bisogno di ricordatelo. A loro tre direi: lo sapete che Roberta, la Nostra Roberta è diventata una scrittrice? Si voi lo sapete già!

    1. Roberta Leonardi

      Credo anche io che lo sappiano.
      Grazie hermana 💗🙏

Lascia un commento